scuola formazione professionale

F.C.I. - Tecniche di lingua italiana dei segni e assistenza alla comunicazione - LIS1

scuola formazione professionale
scuola formazione professionale
Il lavoro educativo-assistenziale con i disabili prevede l'attivazione di competenze specifiche e capacità teoriche e pratiche di intervento per migliorare i servizi offerti con metodologie più innovative, più appropriate e soprattutto più efficaci. L'obiettivo
centrato sull'assistenza alla comunicazione alle persone con disabilità sensoriali, è rivolto ad Educatori Professionali, Assistenti di Sostegno, Assistenti alla Comunicazione ed altri operatori sociali, sanitari e dell'ambito dell'istruzione e della pedagogia speciale, che a vario titolo si occupano di persone con disabilità sensoriale nella scuola, nei servizi educativi e socio-sanitari. La LIS (Lingua Italiana dei Segni) è solo una delle numerosissime lingue dei segni esistenti al mondo. Diversamente da quanto si possa credere, le lingue dei segni non sono pantomime, sono invece delle lingue a tutti gli effetti, dotate di grammatica e sintassi proprie, e utilizzate quotidianamente da moltissime persone sorde. I sordi che usano la lingua dei segni come lingua madre, affermano di appartenere alla Comunità sorda e si sentono portatori dei valori della cultura sorda. Il corso propone di fornire all'utente una preparazione, di primo livello, per l'utilizzo della LIS (Lingua Italiana dei Segni).
  • 2019/2020
  • Saluzzo
  • 60
  • 19.30/22.30
  • 198 €, maggiori info in segreteria
  • Attestato di validazione delle competenze
  • Accettazione della domanda di iscrizione e approvazione del Voucher regionale
  • OCCUPATI

Corso approvato e finanziato

COMPILA I CAPI SOTTOSTANTI PER INVIARE LA RICHIESTA D'ISCRIZIONE A QUESTO CORSO *campi obbligatori













Informativa privacy

COMPILARE TUTTI I CAMPI OBBLIGATORI

compilare tutti i campi con *